In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
In Francia un rapporto raccomanda lo scioglimento di Scientology
 
Di John-Thor Dahlburg. Los Angeles Times, 29 Febbraio 2000.
 
Traduzione a cura di Martini.
 
 
Gruppo di lavoro definisce il movimento un pericolo pubblico e una minaccia per la sicurezza nazionale.
 
Parigi - Scientology, la religione con sede a Los Angeles guardata con sospetto da diversi Governi dell'Europa occidentale, è ora sotto assedio in Francia, dove un rapporto ufficiale ha raccomandato lo scioglimento delle attività della chiesa.
 
Un gruppo di lavoro governativo, che studia ciò che i funzionari francesi definiscono "sette", ha concluso che la confessione, fondata dal defunto scrittore di fantascienza L. Ron Hubbard, è «una grande impresa di carattere multinazionale» provvista di polizia privata e diretta clandestinamente dagli Stati Uniti.
 
«Hanno una precisa strategia di infiltrare e cercare di influenzare lo Stato, e lo faranno», ha dichiarato Denis Barthelemy, magistrato di carriera che lavora come segretario generale del gruppo di lavoro, la Missione Interministeriale di Lotta alle Sette. «Tutto questo va oltre un normale gruppo di pressione. Temiamo per la sicurezza interna dello Stato».
 
 
Il gruppo di lavoro prende di mira anche una setta coinvolta in suicidi.
 
Nel rapporto al Primo Ministro Lionel Jospin pubblicato questo mese, il gruppo di lavoro afferma che Scientology è, nei fatti, un'attività commerciale a fini di lucro. Il rapporto si spinge al punto di propree lo scioglimento, in Francia, di Scientology e di un altro gruppo religioso, l'Ordine del Tempio Solare, che tra il 1994 e il 1997 ha perso 74 membri in omicidi-suicidi in Francia, Svizzera e Canada.
 
Si tratta della più recente controversia in cui si trova immischiata Scientology in Europa, dove le azioni di governi e tribunali minacciano di porre alcuni paesi in rotta di collisione con l'amministrazione Clinton. Una legge statunitense del 1998 pone come priorità della politica estera assicurare la libertà di religione, e la ricerca su scala mondiale condotta dal Dipartimento di Stato a proposito dei diritti umani emessa venerdì scorso critica alcune condotte francesi.
 
Il Dipartimento di Stato sostiene che rivendicazioni fiscali rivolte ad alcune chiese di Scientology in Francia tra il 1994 e il 1995 le hanno portate alla bancarotta. La ricerca ha inoltre ritenuto che la classificazione di Scientology, e di altri 172 gruppi, come sette, fatta dalla commissione parlamentare francese quattro anni fa  [1]  ha contribuito ad una «atmosfera di intolleranza e pregiudizio contro le religioni minoritarie».
 
«Ci troviamo in un clima di terrore e di caccia alle streghe», ha detto Daniele Gounord, portavoce della Chiesa di Scientology di Parigi.  [2] Ha fatto notare che il rapporto della commissione è carente nello specificare i supporti alle sue accuse, e afferma che agli Scientologisti non è mai stato chiesto di dare la loro versione della storia. «La Francia ci sta trattando nello stesso modo in cui i cinesi trattano il Falun Gong», ha aggiunto, riferendosi al movimento religioso bandito dai dirigenti di Pechino.
 
Tuttavia, secondo il punto di vista del gruppo di lavoro francese - presieduto da Alain Vivien, ex parlamentare - Scientology costituisce un chiaro e preciso pericolo per «l'ordine pubblico» e «la dignità della persona umana».
 
Diversi ex Scientologisti sono d'accordo. «Sono stata trasformata in un robot», ha dichiarato Mona Vasquez, una francese quarantenne che ha passato sette anni nell'organizzazione. «Mi hanno fatto lasciare gli studi, il mio ragazzo e la mia famiglia».
 
La Francia non è sicuramente l'unico paese europeo nel quale Scientology, fondata nel 1954 e che afferma di avere 8 milioni di membri nel mondo  [3]  affronta la pressione pubblica. In Belgio lo scorso Ottobre la polizia ha fatto irruzione nelle sedi locali della chiesa e in altri 24 uffici, tra cui imprese affiliate. Durante l'operazione, fino ad ora la più vasta indagine del paese sulle attività di Scientology, sono state sequestrate migliaia di documenti.
 
In Germania, dove il governo ha denunciato «struttura e metodi totalitari di Scientology» come una minaccia per la democrazia, le attività della chiesa vengono controllate dall'Ufficio per la Protezione della Costituzione. Nello Stato meridionale della Baviera i candidati ad impieghi pubblici devono rendere noto ogni legame con Scientology. Secondo l'Ambasciata tedesca di Washington finora non è stato scartato nessun candidato.
 
«Ciò che sta accadendo in Europa è che sempre più paesi esprimono preoccupazione per la proliferazione di gruppi comunemente noti come sette, e stanno facendo di più per proteggere i cittadini», ha detto Ian Haworth, segretario generale del Cult Information Center con sede a South London. Tra i critici delle religioni controverse, ha aggiunto, esiste ampio consenso sul fatto che «Scientology è il gruppo peggiore, il più sinistro».
 
In giugno l'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, un'organizzazione che raggruppa 41 paesi e promuove la cooperazione europea, ha raccomandato l'istituzione di un'agenzia continentale per vigilare su «gruppi religiosi, esoterici o spirituali» di frangia, e facilitare lo scambio di informazioni.  [4] 
 
In Dicembre il Senato francese - con in mente Scientology come uno dei possibili obiettivi - ha approvato all'unanimità un progetto di legge che darebbe al Governo pieni poteri per sciogliere sette religiose che disturbino l'ordine pubblico o rappresentino un «grosso pericolo» per i propri membri. La camera bassa del Parlamento dovrà esaminare una legislazione simile.
 
Il sindaco di Parigi Jean Tiberi ha richiesto il divieto di reclutamento settario nei pressi delle scuole, case di riposo, centri di disintossicazione e altri luoghi dove, ha detto, i «membri più vulnerabili della società» vengono presi di mira.
 
 
I francesi stanno «processando la religione».
 
I funzionari francesi stanno «processando la religione», accusa Bill Walsh, avvocato di Washington che rappresenta la Church of Scientology International. «Sostengono che Scientology è un'impresa criminale e dovrebbe essere messa al bando e chiusa».
 
Le autorità francesi, tuttavia, affermano di non stare sindacando le credenze religiose, che sono protette dalla legge, ma la condotta illegale. A Marsiglia, in Novembre, il tribunale ha trovato colpevoli di truffa cinque membri attuali o ex [di Scientology].  [5] Nel 1996 un tribunale di Lione ha ritenuto che l'ex direttore locale di Scientology fosse colpevole di truffa e omicidio involontario per la morte di un uomo, suicidatosi dopo che sua moglie aveva subito pressioni dal funzionario della chiesa per richiedere un prestito di 6.000 dollari atto a finanziare insegnamenti a lui diretti.
 
Sembra anche che la Francia sia stato l'unico paese ad aver condannato il creatore di Scientology in persona per un reato penale. Nel 1978 Hubbard fu ritenuto colpevole in contumacia per truffa, e condannato a 4 anni di prigione. L'autore, che non era mai stato in Francia, è morto nel 1986.
 
I leader degli Scientologisti francesi negano con indignazione le accuse loro rivolte. Progettano di scrivere una confutazione dettagliata.
 
«Queste sono campagne di odio totale», afferma la Gounord. «Noi obbediamo alla legge». Secondo la portavoce, i membri dell'organizzazione francese - lei dice siano 50.000 - sono soggetti a crescenti molestie ufficiali, comprese verifiche fiscali, chiusura delle loro scuole e pressioni della polizia sui francesi affinchè non facciano affari con loro.
 
I rappresentanti francesi rigettano le accuse di molestia. Come alcuni tra coloro che hanno lasciato Scientology, dipingono un losco quadro di un'organizzazione mondiale ossessionata dall'idea di far soldi che impiega ricatti, molestie e campagne diffamatorie per mantenere in riga ex membri ed oppositori. Secondo i funzionari francesi e gli ex membri, uno stretto controllo viene esercitato dalla chiesa madre, che ha sede in una via di Hollywood che nel 1996 ha preso il nome di Hubbard, e dal centro di comando con base a Gilman Hot Springs, nella contea di Riverside.
 
«Tutte le direttive, qualsiasi cosa facessimo, erano ordinate da missionari degli Stati Uniti», ha dichiarato la Vasquez, ex membro. «Ogni mercoledì raccoglievamo il denaro da tutta Europa e lo inviavamo negli Stati Uniti. Copenhagen (sede del quartier generale europeo di Scientology) obbediva; qualsiasi cosa facesse era in esecuzione di decisioni degli americani».
 
Barthelemy, il segretario generale del gruppo di lavoro governativo, ha affermato che ex Scientologisti hanno riferito alle autorità francesi che le informazioni raccolte dalla chiesa, compresi dati potenzialmente imbarazzanti o compromettenti spulciati da questionari o colloqui con i membri, vengono inviati negli Stati Uniti.
 
 
Sembra che il reddito annuale locale ammonti a 9,2 milioni di dollari.
 
In Giugno una commissione parlamentare francese che indagava sulle finanze dei gruppi religiosi qui classificati come sette, ha stimato che il reddito annuale di Scientology-Francia ammonta a oltre 9,2 milioni di dollari e, a livello mondiale, tra 1,5 e 3 miliardi di dollari.
 
La Gounrod, portavoce di Scientology-Parigi, ha detto che i soli collegamenti che le chiese francesi hanno con Los Angeles è la formazione dei pastori e degli auditor, che svolgono sedute di assistenza domanda-e-risposta che la chiesa definisce "auditing".
 
Il rapporto francese fa particolare menzione all'Ufficio degli Affari Speciali [OSA] di Scientology, che viene etichettato come una polizia privata. Stacy Brooks, una ex membro che ora lavora presso un'organizzazione anti-Scientology di Clearwater, Florida, ha descritto l'OSA come una squadra dedita a lavori sporchi che hanno come obiettivo i critici della chiesa. «So tutto su questa gente», ha detto la Brooks. «Hanno cercato di diffamare e molestare me e mio marito, dopo che nel 1989 me ne sono andata».
 
Karin Pouw, portavoce della Church of Scientology International, ha definito la Brooks una «bugiarda a pagamento». La Pouw, membro dell'OSA, ha detto che l'ufficio funziona come un «Ufficio degli affari pubblici».
 
Sottoposti alla crescente pressione francese, gli Scientologisti hanno annunciato che chiederanno aiuto ad altri paesi, compresi gli Stati Uniti, e ad organismi internazionali. Per mercoledì hanno in programma una conferenza internazionale a Parigi per esaminare i limiti che qui vengono imposti alla libertà religiosa.
 
La Gounord ha affermato che i casi legali e la critica ufficiale non hanno fatto altro che aumentare la determinazione dei membri francesi. «Vinciamo sempre», ha aggiunto. «In Scientology crediamo in quel che facciamo».
 
 
 
Note
 
[1] Al fine di sviscerare i reali contenuti del Rapporto Guyard prodotto nel 1996, è possibile consultarlo anche in lingua italiana, oltre che in inglese e in francese.
 
[2] Le affermazioni dei portavoce della multinazionale appaiono seguire le linee strategiche generali adottate dal management dell'organizzazione, il quale invoca la protezione delle garanzie accordate alla religione per ciascuna attività nella quale è coinvolta. Scientology presenta regolarmente se stessa come una "minoranza religiosa perseguitata" esclusivamente per le sue credenze di natura religiosa, e non al contrario soggetta a riserve e maggiori controlli a seguito di condanne subite in tribunale per l'accertata commissione di attività illegali in campi che esulano dalla sfera religiosa. Per una nota esaustiva sull'argomento, vedi qui.
 
[3] «Scientology afferma di avere 8 milioni di seguaci, di cui 100 mila nel nostro paese. Un dato da prendere con le molle, visto che Pierluigi Zoccatelli, ricercatore del Cesnur, parla invece appena di un milione di fedeli, di cui soltanto 5 mila in Italia.» ("Allarme Scientology", Espresso N. 5 - ANNO XLIII - 6 Febbraio 1997). A proposito di cifre gonfiate, così spiega il Rapporto 1998 del Governo Italiano sui Nuovi Movimenti Religiosi: «Paradigmatico, a riguardo, è il caso di Scientology, che dichiara oltre 27000 adepti [in Italia], numero decisamente abnorme e verosimilmente raggiunto calcolando tutti coloro che, almeno una volta, si sono sottoposti al famoso "test di misurazione della personalità" gratuitamente offerto, anche per corrispondenza, al fine d'incentivare l'ingresso nell'organizzazione.» Per quanto concerne il nostro paese, nel medesimo documento vengono attribuiti alla multinazionale circa 7000 affiliati.
 
[4] Rapporto 1999 del Consiglio d'Europa in materia di sette. Il 22 Giugno il documento è stato adottato all'unanimità dal Consiglio d'Europa. È disponibile ampia documentazione tradotta in lingua italiana.
 
[5] Per maggiori informazioni sul Processo di Marsiglia, vedi qui (Gli Scientologisti riconosciuti colpevoli. Ex leader francese condannato a due anni di reclusione per truffa. Rassegna stampa completa).
 
 
 
INDICE
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, digitalizzazione e impaginazione - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it