In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
Lo Scandalo Scientology: Capitolo 16, Scientology contro la medicina

© Di Paulette Cooper. Il libro del 1972 che ha fatto storia per la gravità delle ritorsioni e delle molestie contro l'autrice da parte della chiesa di L. Ron Hubbard.

© Traduzione a cura di Simonetta Po, primavera 1998.

 
 
«1) Impiega una speciale macchina che afferma può curare le malattie. 
2) Garantisce una guarigione rapida. 
3) Fa pubblicità, usa casistica e testimonial. 
4) Rifiuta di accettare i metodi di verifica della ricerca medica. 
5) Sostiene che i rappresentanti della medicina lo stanno perseguitando o temono la sua concorrenza.
6) Crede che i suoi metodi siano migliori della chirurgia, dei raggi X e dei farmaci.
7) Impiega titoli altisonanti facilmente confondibili con quelli di organizzazioni o professionisti scientifici qualificati»
 
("Come Individuare Un Ciarlatano" - American Medical Association)
 
 
Nonostante gli Scientologist affermino di non essere in concorrenza con la medicina, molta dell'energia della Chiesa negli ultimi anni è stata spesa per attaccare dottori, in modo particolare psichiatri. 
 
Hubbard e Scientology non sono mai stati grandi appassionati della professione medica. 
 
Eric Barnes, Capo delle Pubbliche Relazioni della Chiesa di New York, pare abbia raccontato allo scrittore Howard Eisenberg di un ragazzo la cui gamba rotta era guarita, con Scientology, in sole due settimane invece delle normali sei. Barnes sembra abbia affermato che i medici erano così scettici che "la ruppero di nuovo per indagare sul fenomeno." 
 
Agli Scientologist non viene permesso di prendere nemmeno un'aspirina prima dell'auditing, o "ricevere qualsiasi 'trattamento' o 'aiuto' da chiunque sia connesso all'arte della guarigione', come ad esempio medici o dentisti", eccetto che in casi di estrema emergenza quando non si trovi nessuno nella Chiesa. 
 
Tuttavia i sentimenti di Hubbard nei confronti dei dottori e degli psichiatri sono un po' ambivalenti, perché se da una parte inveisce contro di loro dall'altra offre un 50% di sconto a ogni medico o psichiatra che si iscriva a corsi di Scientology. Siccome gli Scientologist non possono "mescolare Scientology con nessuna altra pratica", il suo obiettivo sembra essere quello di farli diventare Scientologist. 
 
Hubbard è convinto, o meglio ossessionato, dall'allucinazione che gli psichiatri uccidano o torturino i loro pazienti con trattamenti di elettroshock, li usino come oggetti sessuali e non li aiutino mai. Scriveva che "non abbiamo mai trovato una persona guarita dalla psichiatria, non una. Se reputano folli, e lo fanno, quelli che non sono d'accordo con loro, allora chi accetta questo macello umano dovrebbe indossare una svastica sul braccio, così possiamo riconoscerlo." 
 
[...] 
 
Nonostante gli Scientologist dichiarino di non essere in concorrenza con l'analisi, hanno cercato di allontanarne la gente: "un'analisi freudiana completa può costare dagli 8.000 ai 15.000 dollari. Risultati migliori si possono ottenere con Scientology per 125$, e su base di gruppo anche per pochi spiccioli." 
 
Ma i loro metodi principali per allontanare la gente da psichiatri e psicanalisti non sono così sottili. Gli Scientologist hanno tentato attivamente di screditare i loro "concorrenti" in maniera così infamante che è difficile credere che gli epiteti e le accuse che lanciano provengano dallo stesso gruppo che querela tutti per diffamazione. Ciononostante, gli Scientologist bollano con noncuranza i membri di quella che definiscono "la bizzarra setta della psichiatria" - nonostante si offendano quando vengono a loro volta chiamati "setta" -  come "psicodelinquenti", "psicopolitici insidiosi... truffatori mentali", "fraudolenti", "magnaccia" ecc. che passano il loro tempo "distribuendo gratuitamente dosi di marijuana e LSD", "riunendosi insieme al Better Business Bureau per fermare Scientology", "uccidendo, menomando e torturando pazienti inermi", "castrandoli" e praticando "assassinio mentale e perversioni sessuali." [sic]. 
 
[...] 
 
In Un Avvertimento Ai Macellai Mentali, il suo linguaggio si fa ancora più duro. Hubbard telegrafò le seguenti "notizie" al quartier generale di Scientology di New York per comunicare i suoi punti di vista sugli psichiatri: 
 
 
«I LORO METODI DA DICIANNOVESIMO SECOLO DEVONO FINIRE. SI COMPORTANO COME LO SCIENZIATO PAZZO DI UN FILM DI SERIE B. IL VERO MEDICO SI VERGOGNA DI ESSERE ASSOCIATO A LORO. L'IDEA CHE LA PSICHIATRIA HA DELL'UOMO È DI UN PEZZO DI CARNE SENZA ANIMA E SENZA DIO. PRETENDONO DIRITTI PER MACELLARE A VOLONTÀ. SIMULANO SENTIMENTI CRISTIANI. SECONDO LORO CHIUNQUE GLI SI OPPONGA È UN PAZZO SENZA SPERANZA. E POI, DOVE SONO LE LORO GUARIGIONI? HANNO SOLO VITTIME. TORTURANO E UCCIDONO NELL'OSCURO DELLE LORO ISTITUZIONI. LE ORGANIZZAZIONI DI SCIENTOLOGY DI TUTTO IL PIANETA STANNO CHIEDENDO LEGGI CHE PROIBISCANO LORO DI UCCIDERE O FERIRE I PAZZI. L'OMICIDIO È OMICIDIO»
 

[...] 
 
Gli Scientologist credono che l'obiettivo definitivo degli psichiatri sia la "dominazione di ogni uomo, donna o bambino attraverso l'uso di programmi di indottrinamento di 'salute mentale', che ora vengono addirittura promossi e promulgati a livello prenatale." Queste ultime parole sono interessanti davvero, visto che sono gli Scientologist e non gli psichiatri a far leva sul 'prenatale'. 
 
Nonostante Hubbard affermi che gli psichiatri pensano ai loro pazienti come a "pezzi di carne", ricordo al lettore che egli chiamava i nuovi arrivati in Scientology "carne cruda" [...] 
 

Renderti disponibile la traduzione del libro che stai leggendo ha comportato diverse ore di lavoro gratuito. Contribuisci a difendere questo sito e il suo importante ruolo informativo facendo una una

Il Rapporto Australiano affrontò la questione se Scientology fosse una forma di lavaggio del cervello oppure no. Concluse che "Il Consiglio ha ascoltato le prove portate dall'esperto in psichiatria, che sostiene che le domande e i comandi ripetitivi accrescono la suggestionabilità e se continuati per periodi sufficientemente lunghi, possono raggiungere il punto in cui l'indottrinamento può risultare efficace e le opinioni e idee elaborate in precedenza possono essere stravolte." 
 
Il Consiglio Australiano rimase inoltre turbato nello scoprire che le tecniche di Scientology assomigliavano molto a quelle spiegate in un libro intitolato Brainwashing ["Lavaggio del Cervello"], che pareva essere "una sintesi dei libri di testo Comunisti sulla Psico-politica". Affermarono che "la versione inglese del manuale conteneva impressionanti somiglianze con lo stile della letteratura dello stesso Hubbard." Ritennero comunque irrilevante se il libro fosse stato scritto da lui o meno, "come suggerito da un testimone ostile a Scientology." Ciò che considerarono importante era che gli Scientologist "vendessero e distribuissero assiduamente questo manuale." Infatti una delle prove presentate al Consiglio fu un estratto del manuale Brainwashing con le parole sostituite da quelle di Scientology. "Effettuando queste sostituzioni, gli estratti sono in gran parte sorprendentemente applicabili alla Scientology operante nello stato di Victoria." 

 
 
 
INDIETRO   INDICE   AVANTI
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, digitalizzazione e impaginazione - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it