In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
Sanzionata due volte per pubblicità ingannevole 
 
Interventi dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato su interessamento del Prof. Giovanni Panunzio, responsabile dell'iniziativa Telefono Antiplagio.
 
Provvedimenti del 22 Maggio 1997 e 5 Gennaio 1996.
 
 
 
  • Anatomia della Mente Umana

  • « [... si induce] i destinatari del messaggio a ritenere che si tratti di lezioni a carattere scientifico, tenute probabilmente da professionisti e/o didatti nel campo della salute mentale, mentre, in realtà, tali lezioni sono tenute da un'associazione che ha come fine quello di predicare, praticare e diffondere la religione di Scientology»
     
  • Dianetics

  • «[...] il messaggio in esame - limitatamente alla vantata esistenza di 130 riconoscimenti da parte di Governi del mondo e 4 da parte del Congresso degli U.S.A. - costituisce pubblicità ingannevole [... trattandosi di ...] semplici ringraziamenti di cortesia per l'invio in omaggio del libro La Via della Felicità»
 
 
 
Anatomia della Mente Umana 

Provvedimento n. 5016, PI1297, 22 Maggio 1997. 

 
 
L'AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO

NELLA SUA ADUNANZA del 22 Maggio 1997;

SENTITO il Relatore Dottor Giacinto Militello;

VISTO il Decreto Legislativo 25 Gennaio 1992, n. 74;

VISTO il D.P.R. 10 Ottobre 1996, n. 627, recante il Regolamento sulle procedure istruttorie in materia di pubblicità ingannevole;

VISTI gli atti del procedimento;

CONSIDERATO quanto segue:

 
 
 
1. Denuncia 

Con atto pervenuto in data 31 Gennaio 1997, successivamente integrato in data 13 Febbraio 1997, il sig. Giovanni Panunzio, in qualità di singolo consumatore, ha denunciato l'eventuale ingannevolezza di un dépliant pubblicitario diffuso il 19 Dicembre 1996 a Cagliari, che reclamizza 20 lezioni di anatomia della mente umana. Nella segnalazione il denunciante contesta l'affermazione secondo cui in 20 lezioni possano essere risolti problemi, contesta, inoltre, la circostanza che tali lezioni siano a pagamento, e infine rileva che non è indicata nel dépliant l'identità dell'operatore pubblicitario. 

 
 
 
2. Messaggio pubblicitario 

Il messaggio pubblicitario consiste in un depliant su cui è raffigurato un uomo che si pone domande quali "Chi sono?, Cosa farò nella vita?, Perché?". Al di sotto appare "Domande su domande, quante volte ti sei fatto queste domande o altre, senza avere risposte. Trova la risposta nel corso di: ANATOMIA DELLA MENTE UMANA, 20 lezioni di un'ora". In un riquadro sono indicati gli argomenti trattati, quali: "cos'è la mente; il comportamento; le emozioni; come risolvere problemi e confusioni; le malattie psicosomatiche; cos'è la memoria e come migliorarla; l'insicurezza e lo stress; come essere efficiente sul lavoro". Sul fondo del dépliant sono riportati i recapiti telefonici e l'indirizzo da contattare per le relative informazioni. 

 
 
 
3. Comunicazione alle parti 

Con comunicazione del 24 Febbraio 1997, l'Autorità ha provveduto a informare il denunciante e la Missione della Chiesa di Scientology di Cagliari, dell'avvio del procedimento in questione. 

Nella comunicazione si precisava che l'eventuale ingannevolezza del messaggio in questione sarebbe stata valutata, ai sensi dell'articolo 1, articolo 2 in relazione all'articolo 3 del Decreto Legislativo n. 74/92, in relazione alle caratteristiche del servizio offerto e ai risultati che da esso ci si può attendere e in relazione all'identità dell'operatore pubblicitario. 

 
 
 
4. Risultanze istruttorie 

In data 10 Marzo 1997 è pervenuta in Autorità una memoria redatta dalla Missione della Chiesa di Scientology di Cagliari, in cui si afferma in sintesi quanto segue: 

- nel messaggio non si fa riferimento alla possibilità di risolvere in 20 lezioni problematiche complesse; 

- le 20 lezioni sono il tempo sufficiente per l'esposizione degli argomenti trattati, non il tempo necessario al superamento dei problemi; 

- tali lezioni sono organizzate dalla Missione della Chiesa di Scientology di Cagliari, nella qualità di associazione che ha come fine quello di predicare, praticare e diffondere la religione di Scientology; 

- l'attività di catechesi è svolta gratuitamente, salvo volontario contributo all'associazione; 

- l'attività religiosa dell'associazione non può essere considerata come attività ai sensi dell'articolo 2, lettera a), del Decreto Legislativo n. 74/92; 

- il corso ha come fine quello di illustrare la teoria della Chiesa di Scientology sulla funzione della mente umana; 

È stata depositata documentazione a sostegno delle suddette motivazioni. 

Richiesta di informazioni ai sensi dell'articolo 6 comma 1, del D.P.R. 10 Ottobre 1996, n. 627 

In data 14 Aprile 1997 l'Autorità ha chiesto informazioni alla Guardia di Finanza, ai sensi dell'articolo 6 comma 1, del D.P.R. 10 Ottobre 1996, n. 627, nell'ambito del procedimento in materia di pubblicità ingannevole. 

Con comunicazione, pervenuta in Autorità il 7 Maggio 1997, la Guardia di Finanza ha rilevato che: 

- la Missione della Chiesa di Scientology di Cagliari è un'associazione il cui scopo è quello di predicare, praticare e diffondere la religione di Scientology e la Dianetics, che è parte integrante della Scientology; 

- la partecipazione al corso di "Anatomia della mente Umana" è subordinata all'iscrizione all'Associazione Nazionale della Chiesa di Scientology Italiana e alla richiesta di iscrizione ai servizi della Missione di Cagliari. La prima iscrizione consente di diventare soci della Chiesa di Scientology a livello nazionale in modo di poter accedere a tutte le altre Missioni e Chiese d'Italia. La seconda consente di usufruire di tutti i servizi offerti dalla Missione di Cagliari alcuni dei quali sono gratuiti, mentre altri prevedono una donazione. Per la frequentazione del corso in trattazione è prevista una donazione pari a lire 90.000 ed è inoltre consigliato da parte della Missione l'acquisto di tre libri il cui prezzo è rispettivamente di lire 14.000, lire 32.000 e lire 32.000; 

- gli argomenti del corso riflettono in generale la dottrina della Chiesa di Scientology e della Dianetics e in particolare il contenuto dei tre libri di testo che sono "Dianetics - la forza del pensiero", "I principi di Dianetics per Immagini" e "I principi di Scientology per Immagini". 

 
 
 
5. Valutazioni conclusive 

In via preliminare si evidenzia che il depliant, descritto al punto 2 del presente provvedimento, ha per oggetto la reclamizzazione di venti lezioni di "Anatomia della mente umana" le quali appaiono avere, prima facie, un carattere scientifico. La trattazione dei temi, espressamente elencati nel messaggio, ha l'evidente fine di fornire un'impostazione su come affrontare problemi di diversa natura, e non di offrire la soluzione degli stessi. 

Per tali lezioni, da quanto è emerso nel corso del procedimento, è previsto il pagamento di una somma sotto forma di donazione. Pertanto, la valutazione del messaggio diffuso rientra nell'ambito di applicazione del Decreto Legislativo n. 74/92 avendo lo stesso per oggetto lo scopo di promuovere la prestazione di un servizio nell'ambito di un'attività che potrebbe essere definita professionale. 

In ordine al profilo riguardante l'identità dell'operatore pubblicitario, si ritiene che l'assenza dell'indicazione dello stesso all'interno del messaggio, e l'uso dei termini "anatomia", "cos'è la mente", "cos'è la memoria", "le malattie psicosomatiche", potrebbero indurre i destinatari del messaggio a ritenere che si tratti di lezioni a carattere scientifico, tenute probabilmente da professionisti e/o didatti nel campo della salute mentale, mentre, in realtà, tali lezioni sono tenute da un'associazione che ha come fine quello di predicare, praticare e diffondere la religione di Scientology. I contenuti di tali lezioni, dunque, sono tali da compromettere le aspettative dei consumatori in merito alle caratteristiche delle lezioni reclamizzate e, in tal modo, pregiudicarne il comportamento economico. 

Inoltre, in merito a quanto rilevato dal denunciante sulla circostanza che le lezioni siano a pagamento, si fa presente che nel messaggio non vi è alcuna indicazione riferita alla gratuità delle lezioni, pertanto, i destinatari sono indotti a ritenere che tali lezioni non siano gratuite, e quindi, nessun pregiudizio può derivare agli stessi dal fatto che le stesse siano a pagamento. 

RITENUTO, pertanto, che, in base a quanto sopra esposto, il messaggio pubblicitario reclamizzante 20 lezioni di "Anatomia della mente umana", così come descritto al punto 2, è idoneo a indurre in errore i consumatori sull'identità dell'operatore pubblicitario e sulle caratteristiche del servizio offerto; 
DELIBERA

che il messaggio pubblicitario reclamizzante 20 lezioni di "Anatomia della mente umana", così come descritto al punto 2, è da ritenere ingannevole ai sensi degli artt. 1 e 2, con riferimento all'articolo 3 del Decreto Legislativo del 25 Gennaio 1992 n. 74, per le ragioni e nei limiti esposti in motivazione, e ne vieta, con effetto immediato, l'ulteriore diffusione. 

Il presente provvedimento verrà notificato ai soggetti interessati e pubblicato nel Bollettino dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. 

Avverso il presente provvedimento può essere presentato ricorso al TAR del Lazio, ai sensi dell'articolo 7, comma 11, del Decreto Legislativo n. 74/92, entro sessanta giorni dalla data di notificazione del provvedimento stesso. 
  

IL SEGRETARIO GENERALE
Alberto Pera 

IL PRESIDENTE
Giuliano Amato 
 
  

Dianetics 

Provvedimento n. 3582, PI691, 5 Gennaio 1996.  
  

L'AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO

NELLA SUA ADUNANZA del 31 Gennaio 1996;

SENTITO il Relatore Professor Luciano Cafagna;

VISTO il Decreto Legislativo 25 Gennaio 1992, n. 74;

VISTA la propria delibera del 2 Dicembre 1992, con la quale è stato fissato in via generale il termine di conclusione dei procedimenti in materia di pubblicità ingannevole;

VISTI gli atti del procedimento;

CONSIDERATO quanto segue:

 
 
 
1. Denuncia 

In data 2 Ottobre 1995, è pervenuta una denuncia con la quale il signor Giovanni Panunzio - promotore del Telefono Antiplagio - ha segnalato come ingannevole il messaggio pubblicitario, apparso sul settimanale "Oggi" (n. 35 del 30 Agosto 1995, pag. 87), teso a promuovere la vendita, effettuata dalla New Era, del libro "Dianetics", di L. Ron Hubbard, abbinato all'omaggio del libro "La via della felicità". 

 
 
 
2. Messaggio pubblicitario 

L'inserzione relativa al testo "Dianetics" - intitolata "Conosci te stesso?" e pubblicata sul settimanale "Oggi" (30 Agosto 1995) - è caratterizzata, tra l'altro, dalle seguenti affermazioni: "Dianetics è il risultato di 20 anni di ricerche compiute dall'autore... L'esplosivo best-seller tradotto in 21 lingue e venduto in 17 milioni di copie... In omaggio La via della Felicità - 45 milioni di copie distribuite in 18 lingue. 130 riconoscimenti da parte di Governi nel mondo e 4 dal Congresso degli Stati Uniti." 

 
 
 
3. Comunicazione alle parti 

La comunicazione di avvio del procedimento ai sensi del Decreto Legislativo n. 74/92 è stata inviata al signor Panunzio ed alla New Era Pubblications Italia Srl di Milano in data 20 Novembre 1995. 

Con tale comunicazione le parti interessate sono state messe a conoscenza del fatto che la valutazione in merito all'eventuale ingannevolezza del messaggio descritto al punto precedente avrebbe riguardato la rispondenza al vero delle affermazioni inerenti: 

- l'attività ventennale di ricerca compiuta dall'autore dei libri reclamizzati, L. Ron Hubbard, nonché la natura di tali ricerche e la relazione tra esse ed il testo "Dianetics", pubblicizzato come "risultato" delle ricerche medesime; 

- il numero delle lingue (21) in cui il libro "Dianetics" è stato tradotto ed il numero delle copie vendute (17 milioni); 

- il numero delle lingue (18) in cui il libro "La via della felicità" è stato distribuito ed il numero delle copie diffuse (45 milioni); 

- i 130 riconoscimenti da parte di governi del mondo, i 4 riconoscimenti da parte del Congresso degli Stati Uniti, nonché l'effettiva natura di tali riconoscimenti. 

 
 
 
4. Risultanze istruttorie 

Il denunciante, nella segnalazione che ha dato avvio al procedimento, ha sottolineato - tra l'altro - che i numeri (non dimostrabili) utilizzati per indicare la diffusione del prodotto editoriale siano prova e testimonianza della sua qualità e della veridicità del messaggio pubblicitario. 

I legali della società committente del messaggio sono intervenuti nel procedimento con una memoria - pervenuta il 7 Dicembre 1995 - corredata di ampia documentazione. 

Nel merito, la memoria difensiva - per quanto riguarda l'attività ventennale di ricerca compiuta da L. Ron Hubbard, nonché la natura di tali ricerche e la loro relazione con "Dianetics" - afferma quanto segue: 

- il libro reclamizzato rappresenta uno dei testi fondamentali della filosofia religiosa a cui fa riferimento la Chiesa di Scientology, cui appartengono milioni di persone nel mondo (all. voce "Scientologia" del Grande Dizionario delle Religioni (ed. Piemme) e del Grande Dizionario Enciclopedico UTET); 

- il testo illustra una teoria originale, che costituisce il punto di partenza per lo sviluppo e l'approfondimento del cammino spirituale dell'autore; 

- il Tribunale penale di Bolzano (23/01/89) e la Corte d'appello di Trento (6/04/90) con sentenze passate in giudicato (allegate alla memoria) hanno riconosciuto agli scritti di Ron Hubbard la natura di testi religiosi. 

Relativamente al numero delle lingue (21) in cui il libro "Dianetics" è stato tradotto ed il numero delle copie vendute (17 milioni), la memoria ha sostenuto che le contestazioni sono prive di fondamento, allegando documentazione dimostrativa dell'avvenuta stampa del libro nelle seguenti lingue: Portoghese (Portogallo e Brasile); Cinese (Cina e Taiwan); Danese; Olandese; Inglese; Finlandese; Francese; Tedesco; Greco; Ebraico; Ungherese; Giapponese; Spagnolo (Spagna e Messico); Norvegese; Russo; Svedese; Turco. 

La memoria allega anche un articolo de "L'Informatore librario" del 1987, nel quale viene indicato che il libro "Dianetics", scritto nel 1950, ha avuto 80 edizioni, è stato tradotto in 17 lingue ed ha registrato una vendita di oltre nove milioni e mezzo di copie. 

Un altro articolo - tratto da "Bogmarkedet", rivista dell'Associazione degli Editori Danesi, dell'11 Settembre 1995 - attribuisce al libro "Dianetics" una vendita di diciassette milioni di copie. 

Anche per quanto riguarda il numero delle lingue (18) in cui il libro "La via della felicità" è stato distribuito ed il numero delle copie diffuse (45 milioni), la memoria rigetta le contestazioni, allegando documentazione dimostrativa dell'avvenuta stampa del libro nelle seguenti lingue: Arabo; Serbo-Croato; Cecoslovacco; Polacco; Portoghese; Danese; Olandese; Inglese; Finlandese; Francese; Tedesco; Greco; Ebraico; Giapponese; Spagnolo; Norvegese; Russo; Svedese; Zulu. 

Il libro "La via della felicità" - si afferma ancora nella memoria pervenuta il 7 Dicembre 1995 - è distribuito gratuitamente nei posti di lavoro, nelle scuole, affidato alle biblioteche, perché è ritenuto dagli "Scientologist" utile per lo sviluppo di un pacifico rapporto tra la gente. Anche per questo viene inviato alle autorità dei singoli paesi, i cui rappresentanti hanno ritenuto di rispondere con lettere di apprezzamento e ringraziamento. 

I legali della New Era Srl hanno allegato numerose attestazioni a riprova di quanto asserito, nonché una dichiarazione della Fondazione "The way of happiness" dove risulta che il libro è stato distribuito nel mondo in 45 milioni di copie. 

 
 
 
5. Parere del Garante per la Radiodiffusione e l'Editoria 

L'Autorità ha richiesto il parere al Garante per la Radiodiffusione e l'Editoria, in ottemperanza all'articolo 7, comma 5, del Decreto Legislativo n. 74/92. 

Il Garante, nel parere pervenuto il 16 Gennaio 1996, ha rilevato che: 

- le affermazioni contenute nel messaggio in questione, inerenti la scoperta della propria personalità, non possono, di per sé, risultare ingannevoli dal momento che qualsiasi testo può rivelarsi utile a tal fine; 

- alla luce della documentazione prodotta, si evince che il libro "Dianetics" (al pari di "La Via della Felicità") è stato tradotto in moltissime lingue - con conseguente diffusione mondiale - e quindi anche sotto questo profilo il messaggio non si qualifica come ingannevole; 

- al contrario di quanto affermato nel messaggio in questione, non risultano esistenti i vantati riconoscimenti da parte di vari Governi e dal Congresso degli Stati Uniti, in quanto si tratta, in effetti, di semplici ringraziamenti di cortesia per l'invio in omaggio del libro "La Via della felicità". 

In relazione a quest'ultimo profilo, il messaggio appare effettivamente ingannevole ai sensi dell'articolo 3, lettera a), del Decreto Legislativo n. 74/92. 

Il Garante si è quindi espresso nel senso che il messaggio pubblicitario apparso sul settimanale "Oggi" (n. 35 del 30 Agosto 1995, pag. 87) - avente ad oggetto il libro "Dianetics", di L. Ron Hubbard, abbinato all'omaggio del libro "La via della felicità" - sia in contrasto con quanto disposto dall'articolo 3, lettera a), del Decreto Legislativo n. 74/92, limitatamente alla vantata esistenza di 130 riconoscimenti da parte di governi del mondo e 4 da parte del Congresso degli U.Sa. 

 
 
 
6. Valutazioni conclusive 

La difesa della New Era ha dimostrato, mediante la documentazione prodotta, che effettivamente i libri "Dianetics" e "La Via della Felicità" sono stati tradotti in moltissime lingue ed hanno avuto diffusione mondiale. In particolare, il numero di 17 milioni di copie vendute da "Dianetics" risulta da una pubblicazione degli editori danesi. 

I dati sulla distribuzione dei libri sono inoltre resi attendibili dalla circostanza che "Dianetics" è stato scritto nel 1950, e da allora - oltre che attraverso i normali canali distributivi dei prodotti editoriali - è stato "spinto" dagli aderenti alla religione di "Scientology". Tali conclusioni - che valgono anche per "La Via della Felicità" - trovano diretta conferma nel numero degli appartenenti alla "Chiesa di Scientology", che - alla voce "Scientologia" del Grande Dizionario delle Religioni (ed. Piemme) e del Grande Dizionario Enciclopedico UTET) - è determinato in sei milioni nel mondo, di cui un milione in Europa e circa settantamila in Italia. 

[cifre non corrispondendi alla realtà. Secondo il censimento sul campo effettuato nel Febbraio 1998 dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Governo Italiano, in Italia vi sono meno di 7000 Scientologist]

L'attendibilità e neutralità di queste fonti - in particolare il "Grande dizionario delle religioni" non può essere sospettato di benevolenza verso "Scientology", essendo edito dalla Piemme e diretto da un Cardinale - consentono di escludere l'ingannevolezza del messaggio per quanto riguarda la diffusione dei libri nel mondo. 

Quanto ai vantati riconoscimenti da parte di 130 Governi e del Congresso degli Stati Uniti, sulla scorta della documentazione prodotta, si evince - al contrario di quanto affermato nel messaggio - che, in effetti, questi sono semplici ringraziamenti di cortesia per l'invio in omaggio del libro "La Via della felicità". 

Detti ringraziamenti, inoltre, provengono in molti casi da singoli che ringraziano a titolo personale (senatori USA; membri della Corte Suprema; diplomatici; la signora Hillary Rodham Clinton, moglie del Presidente degli Stati Uniti) e non da governi. 

RITENUTO, pertanto, in conformità con il parere del Garante, che il messaggio in esame - limitatamente alla vantata esistenza di 130 riconoscimenti da parte di Governi del mondo e 4 da parte del Congresso degli U.S.A. - costituisce pubblicità ingannevole, ai sensi dell'articolo 2, lettera b), del Decreto Legislativo n. 74/92, con riferimento all'articolo 3, lettera a), del citato Decreto Legislativo, in quanto idoneo ad ingannare i consumatori, pregiudicando quindi il loro comportamento economico; 

 
DELIBERA
  
che il messaggio pubblicitario, apparso sul settimanale "Oggi" (n. 35 del 30 Agosto 1995, pag. 87), teso a promuovere la vendita, effettuata dalla New Era Pubblications Italia Srl, del libro "Dianetics" di L. Ron Hubbard, abbinata all'omaggio del libro "La via della felicità", costituisce, limitatamente alla parte in cui si vantano come riconoscimenti da parte di 130 Governi e del Congresso degli Stati Uniti semplici ringraziamenti di cortesia per l'invio in omaggio del libro "La Via della felicità", pubblicità ingannevole, ai sensi dell'articolo 2, lettera b), del Decreto Legislativo n. 74/92, e ne vieta l'ulteriore diffusione. 

Il presente provvedimento verrà notificato ai soggetti interessati e pubblicato nel Bollettino dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. 

Avverso il presente provvedimento può essere presentato ricorso al TAR del Lazio, ai sensi dell'articolo 7, comma 11, del Decreto Legislativo n. 74/92, entro sessanta giorni dalla data di notificazione del provvedimento stesso. 
  

IL SEGRETARIO GENERALE
Alberto Pera 

IL PRESIDENTE
Giuliano Amato 

 
 
 
INDICE
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, impaginazione e codice html - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it