In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
Rapporto del Dipartimento di Pubblica Sicurezza 

Sette religiose e nuovi movimenti magici in Italia, febbraio 1998

Indagine inviata il 29 Aprile 1998 dal Ministro degli Interni alla Commissione per gli Affari Costituzionali della Camera dei Deputati del Parlamento Italiano.

Traduzione in inglese della scheda relativa a Scientology e testo originale.

 
 
 
 
 

(pages 44-52)

 
 
44

Scientology - Dianetics 

The Scientology organization was born in 1954, when the first "churches" were opened in Los Angeles and Auckland (New Zealand) by the former science-fiction writer Lafayette Ron Hubbard. One year later the Washington and New York branches followed.

Shortly afterwards "dianetics institutes" and missions of the Church were opened throughout the world (dianetics is both a kind of psycho-analytic therapy and a religious philosophy). Nowadays the sect is present in 107 countries and claims to have 8 million followers.

Its permanent staff should include 13,000 people, of whom a part, having taken vows to serve the cause for eternity, make up the Sea Org, a community with both monastic and military characteristics (the name comes from the fact that between '66 and '75 its members adopted navy uniforms and used a number of ships as religious cult locations).

The administrative centre of the "Church of Scientology International" is currently based at 6331 Hollywood Boulevard, suite 1202, Los Angeles, and is led by the "Reverend" HEBER C. JENTZSCH; but the real headquarters of its operating structure lie on board the ship "Freewinds".

Scientology is not based on a "revelation", but rather on a kind of inner research: overcoming the opposition between faith and reason, it places itself in the perspective of knowledge of things material and spiritual, going back to the authentic nature of Being, so much so that it has been referred to as a kind of "technological Buddhism".
 

45

Its objective is therefore not to provide salvation as "forgiveness of your sins" and spiritual asceticism, but rather a kind of survival based on a biological program of purification, which allows the individual to set himself free of mental distortions, which are seen as causes of "aberrated" conducts (such as drug dependence and criminality, cured in the "NARCONON" and "CRIMINON" centres, strictly under the supervision of the "Church" itself) and to develop one's potential to the utmost.

The problem is that completing this purification program costs very high amounts of money indeed; this is why, quite apart from its officially declared aims, the real purpose of the sect appears to be the practice of a lucrative activity and the exploitation of inexperienced people, as incidentally is also evident from some of its founder's writings.

In particular, the scientologists' recruiting technique consists in submitting anyone who would like to "understand their real problems" to a test, free of charge, as a "personality measurement", in the form of a questionnaire of about two hundred "revealing" questions (actually aimed at obtaining a better knowledge of the subject's character). Afterwards, having singled out those subjects which are easiest to influence, scientologists offer to "cure" them by means of "auditing sessions".

In this phase, through the recollection of traumatic experiences corresponding to the various "engrams", the "patients" end up confessing intimate particulars of their private life, which afterwards the organization will later be able to use as a means of blackmail.

Those who decide to continue the therapy are persuaded to attend more and more expensive dianetics courses, during which they are subjected to physical strains (overwhelming work, hypervitaminic and hyperproteic diets) as well as psychological strains (forced reading, pressures and intimidations) in order to reduce them to a state of total subjection, putting into practice the system of "mental conditioning" already described (see note 13 p. 11).

Dramatic eye-witness accounts by ex-members and relatives of people who are still involved stress how, following this path, many people completely alienated their social, professional and family relationships, throwing away all their fortunes and leading a completely irregular lifestyle in order to follow the prescriptions of the organization, until they manifested evidence of physical damage and actual behaviour disorders, ending up sometimes in gestures against self-preservation.
 

46
 
Together with the aspects described above, the characteristic of the movement which arouses most concern is its ambition to create a "scientologist democracy" on a global basis (project "Planet Clear"), whose necessary assumption is the purification of all individuals. Were this objective to be achieved somewhere by at least 80%, there would be no more need of elections or political debates, since the non-aberrated individuals could only approve of "sensible measures".

If anyone were to oppose this project, refusing to become clear and hence demostrating a "suppressive" personality with criminal tendencies, the status of citizen would be denied to them, in order that they should not pose any threat. Apart from this, it would be forbidden to them to get married and have children.

The instauration of this new ethical, social and legal order, which would assure "total freedom" in return for "total discipline", is pursued by means of a systematic and progressive "infiltration" into the economy and the state apparatus (apart from proselytism activity); today there are many commercial firms and societies under control of Scientology, and in some countries administrators and public officers have been disclosed to belong to the sect.

In order to put its plans into practice, Scientology disposes of huge financial means (thanks especially to the money earned by the numerous "missions" of the "Church" in various countries through their dianetics courses) and of an efficient organizational apparatus, structured in a strictly hierarchical form and branched out in the following sectors:

- Religious Technology Center (RTC), at the vertex of the pyramid.

- International Management, which represents the highest level of command after the RTC, and is responsible both for strategy development and tactical plans for all the other sectors, as well as the co-ordination of management activities. It includes the International Financial Office (IFO) and the Watchdog Committee (WDC), an inspection apparatus responsible for the functioning of the single management groups, which in turn avails itself of the Commodor's Messengers Org (CMO) in order to acquire the information necessary to carry out its institutional tasks, and of the International Network of Computer Organized Management (INCOMM);

- Scientology sector (Org. Class IV)

- Sea Org
 

47

- Flag Command Bureau (FCB), whose task is to ensure that every single group or organization carries out the plans of the International Management. The following offices depend on the FCB:

 
 
  • The Flag Bureau (FB), which supervises the Continental Liason office (CLO) to which the various Flag Operations Liason Offices (FOLO) refer;

  •  
  • The sector Scientology Missions International (SMI), on which all the Scientoloy missions in various countries depend;

  •  
  • The World Institute of Scientology Enterprises (WISE);

  •  
  • The Association for Better Living and Education (ABLE), which  takes care of social matters and manages the NARCONON and CRIMINON centres.
 
 
- Celebrity Centers sector, in charge of the management of luxury sport, diet and beauty centres, where the VIP's who accept to act as testimonials for the organization are accommodated free of charge (to quote the most famous: the actors Tom Cruise and his wife Nicole Kidman, John Travolta and Kirstie Alley, the singer Michael Jackson and his wife Lisa Presley, the jazz musician Check Corea);

- The Citizens' Commission on Human Rights (CCHR), a study group which produces publications which denounce the alleged abuses of official psychiatry, and on the other hand deny the mistreatments which patients undergo in dianetic rehabilitation centres.

- Golden Era Productions, a sector in charge of producing audio-visual propaganda and explanatory material;

- Office of Special Affaires (OSA), the organization's notorious "secret service".

By means of this colossal organization, Scientology not only resists all criticism levelled against it, but often counterattacks its detractors and those who investigate on its activities, submerging them with libel suits (helped in this by the best lawyers available) and, it is suspected, turning to extremely unscrupolous, if not absolutely illegal, methods, such as investigating their private lives, in order to dig up possible sins and weaknesses which would make them open to blackmail, or otherwise subjecting them to anonymous threats, harassment and property damages.
 

48

In fact, no legal certainty has ever emerged as to whether these acts can be brought back to the organization; but it is an undisputable fact that those people who are critical against it are subjected to a series or persecutions, similar to those which the founder himself, Hubbard, in several internal policy-letters, had prescribed for his opponents.

It seems that this technique was used by the sect to obtain, in spite of the obvious profits involved, the status of religious organization, and hence fiscal exemption by the Internal Revenue Service, the highest fiscal authority in the USA.

It seems that the "Church", through private investigators, collected material against IRS management officers, in order to start over 50 penal and civil actions against them, so as to win their resistance - as it seems to have happened. In 1993, suddenly discarding a consolidated negative attitude, the IRS agreed to the sect's claims. Moreover, in stark contrast with the policy, followed up till now, of making public the acts of its administrative proceedings, the IRS never disclosed the reasons behind this decision.

Another important victory was obtained in France, where, in July 1997, the Lyon Court of Appeals, even after convicting a former leader of the sect of fraud and manslaughter in relation to facts taken place in November 1996, declared that "Scientology may claim the title of religion and develop its activities in all freedom, including missionary and propaganda activities, under the existing laws."
 
In Italy The first Hubbard Dianetics Institute was founded in Milan in 1977; later other institutes opened in all regions.
 
Following various reports, the Italian police apparatus investigated the organization several times. The people in charge of the Milan, Brescia, Novara, Torino, Trieste, Udine, Pordenone, Treviso, Padova, Ravenna, Ferrara, Firenze, Roma, Catania, Cagliari branches (some of whom already had previous convictions for fraud or drug offences) were investigated for fraud, illegal exercise of health practice, commerce in unregistered medical products, circumvention of an incapable, fiscal and currency violations.

Most of the relevant court proceedings ended up at the Milan Court, where the Investigation and Hearing Office (which already in November 1986 had issued
  

49

a search warrant for the Hubbard Dianetics Institute and forced ir to shut down, together with all the structures connected with it throughout the country) committed for trial a large number of followers with a sentence of 3.10.88.

The organization then, in order to circumvent the ban, reappeared in the guise of a religious confession, now calling itself "Church of Scientology", officially independent, moreover, of its American counterpart.

Meanwhile, the first degree of the trial ended with the sentence of 2 July 1991, which essentially rejected the charge, acquitting most of the defendants.

The Public Prosector then appealed against this sentence, and on 5.11.93 the judges of the Third Penal Section of the Milan Court of Appeals agreed to the prosecution's thesis, according to which the sect constitutes a criminal organization aimed at carrying out offences against property, and passing sentences on about fifty defendants varying between 3 months of arrest (for tax offences alone) and 4 years and 3 months of detention for criminal association, circumvention of an incapable, and extorsion.

On the other hand the Corte di Cassazione [translator's note: an italian constitutional organism, an High Court which has the power of rejecting sentences passed by other courts] on 9.2.1995, following a request by the Organization's lawyers, declared the sentence null and void, referring the deed to another section of the Milan Court of Appeals for a new judgement. However on 2.12.96 the the judges confirmed the chief allegation, declaring the accused guilty of criminal association and acquitting them on the other charges, since the latter by that time had become statute-barred.

This judgement had likewise to undergo another recourse, this time to the Suprime Court, which on 8.10.1997 (sentence no. 1329) declared the former decision null and void because of procedural errors, rejecting the arguments by means of which the religious nature of the organization had been denied and deferring another judgement to yet another section of the Milan Court of Appeals.
 
The last decision looks indeed innovative, especially in the part in which it maintains that the practice of an organized, systematic and "aggressive" fund-raising activity by the organization is not in itself detrimental to its recognition as a religious confession, since even the traditional religions "... have always imposed their followers the payment of offers, which at the beginning went far beyond the nearly symbolic value they have attained today..." and furthermore that "... the harshness of the methods used... looks much less excessive,
 

50

once the fund-raising methods of the Catholic Church in the past are taken into account... and that the sales of indulgencies... were founded essentially on an unbearable and terrorizing emphasizing of the sufferings of atonement for believers in the Afterlife..." 

Likewise, the sale of goods and services, which by itself reveals the lucrative aims of the sect, according to the Supreme Court "cannot have any meaning whatsoever, if not that of actually testifying the existence of religious services... the offer of these services to the followers, with relative costs... Until a few decades ago, actually, lists by no means any more precise or detailed were posted outside quite a few church sacristies, with information which any priest also could also give on request...". Therefore "disagreeing with the previous judgement, pertaining the recognition of collateral activities of commercial nature concerning the receipt of the fees of those joining the courses, the sale of books and religious publications", it was stressed that "these specific activities are intrinsically related to institutional and religious purposes, being aimed at providing a form of self-funding".

Besides reaching full legal legitimation, italian members of Scientology seem to be particularly interested in gaining credit among the public, both at a national and an international level.

Last summer in particular, they sent the Ambassador of the German Federal Republic, the Foreign Minister and the President of the Commission of the US State Department for Religions Abroad, over a hundred letters, in which they accused the German government of discriminatory and persecuting activities against the "Church". They requested the intervention of the Foreign Minister in order to end these oppressing activities, in the name of human rights and religious freedom. They mentioned all their sociallly useful activities throughout the world, stressed moreover the validity of the "techniques" adopted in their courses in order to reach a state of psychological and physical well-being, and emphasized the recognition, in many countries, of the religious nature of the organization and of the full legality of the practices carried out therein.

It is the first time that the sect, in our Country, adopts this form of institutional pressure, which besides appears entirely consistent with its international strategy.

Other initiatives have been undertaken in various cities:
 

51

- in Ancona, on 12 September 1997, signatures were collected for the "achievement of religious freedom according to constitutional principles".  The scheduled torchlight procession did not however take place, since the organizers did not hand in  he necessary notice in due time.

- in Ravenna, the following 18 September, the "Church" called for a "Crusade for freedom, religion, and respect of human rights", in the context of which a torchlight procession was staged, to which about sixty people took part.

Other demonstrations were staged on 25 and 26 September, respectively in Milan and Rome, coinciding with the ending of the above trial. Meanwhile since December 1997 the organization has started, in the province of Venice, a propaganda campaign inside schools.

On the basis of what has been illustrated above, it cannot be ruled out that the association will soon work out new strategies in order to gain new publicity. Their nature will most likely be proportional to the outcome of the next pending judgement of the Milan Court.
 

BRANCHES 

Avellino
Aosta
Barletta (BA)
Gorle (BG)
Brescia
Cagliari
Catania
Como
Cantù (CO)
Cosenza
Codigoro (FE)
Firenze
Genova
Lecce
Livorno
Lucca
Briosco (MI)
 

52

Cernusco sul Naviglio (MI)
Lissone (MI)
Milano
Monza
Macerata
Mantova
Modena
Villadossola (NO)
Novara
Nuoro
Padova
Palermo
Pordenone
Ravenna
Vittoria (RG)
Roma
Cairo Montenotte (SV)
Siracusa
Martina Franca (TA)
Torino
Castelfranco Veneto (TV)
Trieste
Udine
Verona
 

Total Followers: 7000 
 

The sect appears to be present in the following provinces or comuni as well: Attilia and Campora S. Giovanni (CS), Cuneo, Enna, La Spezia, Piacenza, Trapani.
 

 
Note 13 (page 11) 

This result is obtained by following a three-step route:
 

ISOLATION 

- Estrangement from the social community and the family, in order to induce loss of any other reference point

- Sense of superiority, in order to break all previous relationships

- "Love bomb", in order to restore the sense of belonging to a group

- Rimotion of privacy, in order to prevent self-examination

- Obligation to donate all of one's belongings to the group, in order to induce financial dependence.
 

INDOCTRINATION 

- Systematical rejection "a priori" of the old values

- Submission of difficult reading

- Encouragement to blind obedience, sense of hierarchy and hypersimplification of all complex aspects of life.

- Request to conform to dressing codes, in order to stress the idea of being different from everybody else

- Sense of mistery, of partecipation in an unfathomable enterprise

- Use of prayers or repetitive formulae, which reduce one's critical sense.
 

MAINTAINANCE 

- Prolonged physical activity, continuous mental commitments and privation of sleep, together with an unbalanced diet in order to create a state of fatigue (which makes rebellion more unlikely) and easier reaction to emotional stresses

- Deresponsibilisation, in order to discourage personal initiatives

- Constant psychological pressure by other members, in order to avoid sudden changes of mind

- Inducing a sense of guilt and fear of punishment in case of doubts and negative thoughts

- Habit of using a cryptic language, in order to make communication with the outside world more difficult.

 
 
 
 
 
(pagine 44-52)
 

44

Scientology - Dianetica 

L'organizzazione di Scientology nacque nel 1954, con l'apertura delle prime "chiese" a Los Angeles e ad Auckland (Nuova Zelanda), per iniziativa dell'ex scrittore di fantascienza Lafayette Ron Hubbard; seguirono, un anno dopo, le sedi di Washington e New York.

In breve furono aperti "istituti dianetici" (la dianetica è sia una terapia psicanalitica che una filosofia religiosa) e missioni della Chiesa madre in tutto il mondo; attualmente la setta è presente in 107 paesi e dichiara 8 milioni di seguaci.

Il suo staff permanente sarebbe composto da 13000 persone, di cui una parte, avendo fatto voto di servire in eterno la causa, compone la Sea Org, una comunità con caratteristiche monastiche e militari (cosiddetta perché tra il '66 e il '75 i membri avevano adottato uniformi della marina e si servivano, come luoghi di ritiro religioso, di alcuni battelli).

La sede centrale della "Church of Scientology International" attualmente è situata in 6331 Hollywood Boulevard, suite 1202, Los Angeles, ed è guidata dal "Reverendo" HEBER C. JENTZSCH; ma il quartier generale della struttura operativa è a bordo della nave "Freewinds".
 
La Scientologia non si fonda su una "rivelazione", ma su una ricerca: superando l'opposizione tra fede e ragione, si colloca nella prospettiva della conoscenza delle cose spirituali e materiali, risalendo all'autentica natura dell'essere, tanto che è stata anche definita una sorta di "buddismo tecnologico".
 

45

Il suo obiettivo non è dunque la salvezza intesa come "perdono dei peccati" ed ascesi spirituale, ma la sopravvivenza improntata sul programma biologico di purificazione, che consente all'individuo di liberarsi dalle distorsioni mentali, causa di condotte aberranti (tra cui la tossicodipendenza e la criminalità, curate nei centri "NARCONON" e "CRIMINON" strettamente collegati alla "Chiesa" vera e propria) e di sviluppare al massimo il proprio potenziale.

Il problema è che completare questo programma di purificazione costa cifre elevatissime; ecco perché, al di là delle finalità ufficialmente dichiarate, il vero fine della setta appare l'esercizio di un'attività speculativa in danno di persone sprovvedute, come peraltro si evidenzia anche in alcuni scritti del fondatore.

In particolare, la tecnica di reclutamento degli scientologisti consiste nel sottoporre indifferenziatamente a chiunque voglia "prendere coscienza dei propri reali problemi" un test gratuito di "misurazione della personalità", rappresentato da un questionario formato da circa duecento domande "rivelatrici" (in realtà mirate a conoscere meglio gli aspetti caratteriali dei loro interlocutori); dopodiché, individuati i soggetti più influenzabili, li convincono a "curarsi", sottoponendosi a sedute di auditing.

In questa fase, attraverso il racconto delle esperienze traumatiche corrispondenti ai vari engrammi, i "pazienti" finiscono per confessare particolari intimi della vita privata, che successivamente potranno essere adoperati contro di loro come strumenti di ricatto.

Coloro che decidono di proseguire la terapia, sono indotti a frequentare corsi di dianetica sempre più onerosi, durante i quali sono sottoposti a stress fisici (lavori logoranti, diete ipervitaminiche e ipoproteiche) e psicologici (letture forzate, pressioni ed intimidazioni) per ridurli in uno stato di totale soggezione, attuando il sistema di "condizionamento mentale" già precedentemente descritto (cfr. pag. 11 nota 13).

Drammatiche testimonianze di fuoriusciti e di congiunti delle persone ancora coinvolte, evidenziano come, seguendo questo percorso, molti individui si siano completamente alienati dai rapporti familiari, sociali e professionali, sperperando tutti i propri averi e conducendo uno stile di vita assolutamente sregolato per seguire i dettami dell'organizzazione, fino a riportare danni fisici e manifestare vere e proprie turbe nel comportamento, culminate talvolta in gesti anticonservativi.
 

46

Insieme con gli aspetti descritti, la caratteristica del movimento che desta maggiore preoccupazione è la sua ambizione a creare una "democrazia scientologica" su base planetaria (progetto "planet clear"), il cui presupposto necessario è la purificazione di tutti gli individui; ove tale obbiettivo fosse realizzato almeno all'80%, non ci sarebbe più bisogno di elezioni e dibattiti politici, in quanto gli individui non aberrati non potrebbero che approvare "provvedimenti sensati".

A chiunque si opponesse, rifiutando di diventare clear, e dimostrando così una personalità "opprimente" e tendenzialmente criminale, sarebbe negato lo status di cittadino, affinché non possa nuocere; inoltre, gli sarebbe vietato di sposarsi e generare figli.

L'instaurazione di questo nuovo ordine etico, sociale e giuridico, che assicurerebbe "totale libertà" in cambio di "totale disciplina", è perseguita, oltre che con un'intensa attività di proselitismo, attraverso una sistematica e progressiva opera di "infiltrazione" nell'economia e negli apparati statali; molte, infatti, sono le società commerciali sotto il controllo di Scientology, ed in alcuni paesi sono risultati affiliati alla setta amministratori e funzionari pubblici.

Per realizzare i suoi piani Scientology dispone di mezzi finanziari ingenti (grazie soprattutto al denaro introitato, attraverso i corsi di dianetica, dalle numerose "missioni" della "Chiesa" sparse in varie nazioni) e di un efficiente apparato organizzativo, strutturato in forma rigidamente gerarchica e ramificato nei seguenti settori:

- Religious Technology Center (RTC = Centro Tecnologico Religioso), collocato al vertice della piramide;

- Direzione Internazionale, che rappresenta il livello di comando più alto dopo l'RTC ed è responsabile sia dell'elaborazione di strategia e piani tattici per tutti gli altri settori, sia del coordinamento delle attività di gestione. Comprende l'International Financial Office (IFO = Ufficio Finanziario Internazionale) ed il Watchdog Committee (WDC = Comitato di Controllo), un organo ispettivo responsabile del funzionamento dei singoli gruppi direttivi, che a sua volta si avvale della Commodore's Messengers Org (CMO) per acquisire le informazioni necessarie a determinare i compiti istituzionali, e dell'International Network of Computer Organized Management (INCOMM = rete internazionale di gestione informatizzata);

- settore Scientology (Org. Classe IV)

- Sea Org.
 

47

- Flag Command Bureau (FCB = Ufficio Direttivo Flag), che si occupa di assicurare che ogni singola organizzazione o gruppo attui i piani della Direzione Internazionale. Dallo stesso dipendono:

 
 
  • il Flag Bureau (FB = Ufficio Flag), sovraordinato al Continental Liason Office (CLO = Ufficio di Collegamento Continentale cui fanno riferimento i vari Flag Operations Liason Offices (FOLO = Uffici Operativi di Collegamento Flag);

  •  
  • il settore Scientology Missions International (SMI), da cui dipendono le missioni di Scientology dei vari paesi;

  •  
  • il World Institute of Scientology Enterprises (WISE = Istituto Mondiale delle Imprese legate a Scientology)

  •  
  • l'Association for Better Living and Education (ABLE = Associazione per il miglioramento della vita e dell'Istruzione), che si occupa delle questioni sociali e gestisce i centri NARCONON e CRIMINON;
 
 
- settore Celebrity Centers, addetto alla gestione di lussuosi centri sportivi, dietetici ed estetici, ove sono gratuitamente ospitati i V.I.P. che accettano di fare da testimonials all'organizzazione (per citare i più famosi: gli attori Tom Cruise e la moglie Nicole Kidman, nonché John Travolta e Kristie Alley; il cantante Michael Jackson e la moglie Lisa Presley; il musicista jazz Check Corea);

- Citizens Commission on Human Rights (CCHR = Commissione per la violazione ai diritti dell'Uomo), gruppo di studio che edita pubblicazioni in cui si contestano i presunti abusi della psichiatria ufficiale e di converso di negano i maltrattamenti cui sono sottoposti i pazienti nei centri di riabilitazione dianetici;

- Golden Era Productions (Produzioni Età dell'Oro), settore deputato alla produzione di audiovisivi propagandistici ed esplicativi;

- Office of Special Affaires (OSA = Ufficio per le Questioni Speciali), il temibile "servizio segreto" dell'organizzazione.

Forte di questa mastodontica organizzazione, Scientology non solo resiste a tutte le critiche mossegli, ma spesso contrattacca i suoi detrattori e quanti investigano sulle sue attività, sommergendoli di cause per diffamazione (in ciò assistita dai migliori avvocati disponibili sulla piazza), e, si sospetta, ricorrendo anche a metodi estremamente spregiudicati, se non assolutamente illegali; ad esempio scavando nella loro vita privata, onde individuare eventuali peccati e debolezze che li rendano ricattabili, o rendendoli oggetto di anonime minacce, molestie ed azioni di sabotaggio ai danni delle rispettive proprietà.
 

48

In realtà non è mai emersa alcuna certezza in senso giuridico che tali atti siano riconducibili all'organizzazione; ma è un fatto indiscutibile che le persone critiche nei suoi confronti sono esposte ad una serie di persecuzioni, simili a quello che lo stesso fondatore Hubbard, in alcune lettere di direttive interne, prescriveva di attuare nei confronti degli oppositori.

Questa tecnica sembra sia valsa ad ottenere, nonostante gli evidenti fini di lucro, il riconoscimento come organizzazione religiosa, e quindi l'esenzione fiscale, da parte dell'International Revenue Service, la massima autorità fiscale negli USA.

In pratica la "Chiesa" avrebbe raccolto, mediante investigatori privati, del materiale contro funzionari dirigenti dell'IRS, per poi intentare loro più di 50 procedimenti civili e penali, in modo da vincerne la resistenza, come poi sembra essere accaduto; ed infatti, nel 1993, ribaltando improvvisamente un consolidato orientamento negativo, quell'ufficio ha accolto le richieste della setta; peraltro, in contrasto con la prassi finora seguita di rendere pubblici gli atti dei procedimenti amministrativi, le motivazioni di tale decisione non sono ancora stati depositati.

Un'altra importante vittoria è stata ottenuta in Francia, ove, nel luglio 97, la Corte d'Appello di Lione, pur dichiarando un ex leader della setta colpevole di frode ed omicidio preterintenzionale in relazione a fatti avvenuti nel novembre 1996, ha riconosciuto che "Scientology può rivendicare il titolo di religione e sviluppare in piena libertà, nel quadro delle leggi esistenti, le sue attività, comprese quelle missionarie e di proselitismo".

In Italia il primo Hubbard Dianetics Institute è stato costituito nel 1977 a Milano; successivamente sono sorti altri centri in tutte le regioni.

In seguito a varie denunce ed esposti, più volte gli organi di Polizia si sono occupati dell'associazione, i cui responsabili di Milano, Brescia, Novara, Torino, Trieste, Udine, Pordenone, Treviso, Padova, Ravenna, Ferrara, Firenze, Roma, Catania, Cagliari, alcuni dei quali già pregiudicati per reati contro il patrimonio o in materia di stupefacenti, sono stati indagati per truffa, esercizio abusivo della professione sanitaria, commercio di specialità medicinali non registrate, circonvenzione di incapace, violazioni fiscali e valutarie.

La maggior parte dei relativi procedimenti è confluita, per competenza e connessione, presso il Tribunale di Milano, dove l'Ufficio Istruzione, che già nel novembre del 1986 aveva disposto la
 

49

perquisizione e la chiusura dell'Hubbard Dianetics Institute e delle strutture ad essa collegate su tutto il territorio nazionale, con sentenza del 3.10.88 ha disposto il rinvio a giudizio di numerosi adepti.

L'organizzazione si è allora riproposta, per aggirare il divieto ad esercitare le proprie pratiche, come confessione religiosa, ribattezzandosi "Chiesa di Scientology", peraltro "autocefala" rispetto a quella americana.

Nel frattempo il 1^ grado del procedimento si è concluso con la sentenza del 2 luglio 1991, che ha sostanzialmente rigettato l'ipotesi accusatoria, assolvendo la maggior parte degli imputati.

Avverso tale sentenza il Pubblico Ministero ha proposto appello ed il 5.11.1993, i giudici della 3^ Sezione Penale della Corte D'Appello di Milano si sono pronunciati in senso opposto, accogliendo la tesi della pubblica accusa, secondo cui la setta costituisce un sodalizio criminale finalizzato al compimento di reati contro il patrimonio, e condannando una cinquantina d'imputati a pene oscillanti tra i 3 mesi di arresto (per i soli reati tributari) ed i 4 anni e 3 mesi di reclusione per associazione per delinquere, circonvenzione di incapace ed estorsione.

Contrariamente, il 9.2.1995 la Corte di Cassazione, su ricorso dei legali dell'organizzazione, ha annullato la sentenza, rimettendo gli atti ad altra sezione della Corte d'Appello di Milano per un nuovo giudizio; ma i giudici di rinvio, il 2.12.96, hanno confermato l'ipotesi accusatoria principale, dichiarando gli imputati colpevoli di associazione per delinquere e prosciogliendoli dagli altri reati per sopravvenuta prescrizione.

Anche questo giudicato è stato sottoposto ad impugnativa innanzi alla Suprema Corte, che l'8.10.1997, con sentenza n. 1329, ha nuovamente annullato per vizio di motivazione la pronuncia di merito, rigettando le argomentazioni con le quali era stata denegata la natura religiosa dell'organizzazione e rinviando per nuovo giudizio ad altra sezione della Corte d'Appello di Milano.

Quest'ultima decisione appare invero piuttosto innovativa, soprattutto nella parte in cui si sostiene che lo svolgimento di un'attività organizzata, sistematica e "aggressiva" di raccolta fondi non pregiudicherebbe da sé il riconoscimento del carattere di confessione religiosa, in quanto anche le religioni tradizionali "...hanno da sempre imposto ai fedeli il pagamento di oboli, ai loro primordi estesi ben oltre il valore pressoché simbolico, cui ora sono ridotti..."; ed ancora che: "... la crudezza delle metodiche adoperate... appare assai meno eccessiva
 

50

ove si considerino le metodiche di raccolta dei fondi in passato adoperate dalla Chiesa cattolica... e che la vendita delle indulgenze... si fondò essenzialmente su un'insopportabile e terrorizzante enfatizzazione delle sofferenze espiatorie riservate ai credenti nell'Aldilà..."

Così pure, per quanto riguarda la vendita di beni e servizi, che di fatto evidenzia il fine lucrativo della setta, secondo la Suprema Corte "non può avere significato alcuno, se non quello di documentare proprio l'esistenza di servizi religiosi... l'offerta ai fedeli di tali servizi con esplicitazione dei relativi costi... Fino a qualche lustro addietro, infatti, elenchi non meno precisi e dettagliati erano notoriamente affissi alle porte di non poche sacrestie di Chiese cattoliche e informazioni del genere forniva in ogni caso al bisogno qualsiasi sacerdote richiesto di servizi religiosi...". Pertanto "dissentendo dal giudizio pregresso, pertinente il riconoscimento di attività collaterali di natura commerciale in ordine alla percezione delle quote degli iscritti ai corsi, alla vendita dei libri e pubblicazioni religiose", si è sottolineato che "tali specifiche attività sono intrinsecamente pertinenti ai fini istituzionali e religiosi, in quanto dirette a procurare l'autofinanziamento".

Oltre a conseguire piena legittimazione sul piano giuridico, i membri italiani di Scientology appaiono particolarmente interessati ad accreditarsi presso l'opinione pubblica nazionale ed internazionale.

L'estate scorsa, in particolare, hanno inviato all'Ambasciatore della Repubblica Tedesca, al Ministro degli Affari Esteri ed al Presidente della Commissione del Dipartimento di Stato americano sulle religioni all'estero, oltre cento lettere, in cui: accusavano il governo tedesco di attività discriminatoria e persecutoria nei confronti della "Chiesa"; richiedono l'intervento del Ministro degli Affari Esteri affinché cessino, in nome dei diritti umani e della libertà di religione, tali atteggiamenti vessatori; rappresentano le attività socialmente utili svolte in tutto il mondo, nonché la validità delle "tecniche" adoperate nei corsi per il raggiungimento di stati di benessere psico-fisico; evidenziano il riconoscimento, in numerosi Stati, della natura religiosa dell'organizzazione e della piena liceità delle pratiche in essa svolte.

E' la prima volta che la setta, nel nostro Paese, adotta questa forma di pressione istituzionale, che del resto appare del tutto coerente con la sua strategia internazionale.

Altre iniziative sono state intraprese in varie città:
 

51

- ad Ancona, il 12 settembre 1997, è stata effettuata una raccolta di firme per l'affermazione della libertà religiosa conformemente ai principi costituzionali. La programmata fiaccolata con corteo non ha però avuto luogo, in quanto gli organizzatori non avevano presentato in tempo utile il necessario preavviso;

- a Ravenna, il 18 settembre successivo, la "Chiesa" ha indetto una "Crociata per la libertà, religione e rispetto dei diritti umani", nel contesto della quale è stato effettuato un corteo con fiaccolata al quale hanno partecipato una sessantina di persone.

Altre manifestazioni sono state poste in essere nei giorni 25 e 26 dello stesso mese rispettivamente a Milano e a Roma, a ridosso della conclusione del processo citato, mentre dal dicembre 1997 l'organizzazione ha avviato, nella provincia di Venezia, una campagna di propaganda all'interno di istituti scolastici.

Sulla base di quanto finora illustrato, non può escludersi che l'associazione elabori quanto prima nuove strategie per acquisire ulteriore visibilità; il tenore delle medesime sarà verosimilmente commisurato all'esito dell'ennesimo giudizio di rinvio pendente presso il Tribunale di Milano.
 

SEDI 

Avellino
Aosta
Barletta (BA)
Gorle (BG)
Brescia
Cagliari
Catania
Como
Cantù (CO)
Cosenza
Codigoro (FE)
Firenze
Genova
Lecce
Livorno
Lucca
Briosco (MI)
 

52

Cernusco sul Naviglio (MI)
Lissone (MI)
Milano
Monza
Macerata
Mantova
Modena
Villadossola (NO)
Novara
Nuoro
Padova
Palermo
Pordenone
Ravenna
Vittoria (RG)
Roma
Cairo Montenotte (SV)
Siracusa
Martina Franca (TA)
Torino
Castelfranco Veneto (TV)
Trieste
Udine
Verona
 

Totale aderenti: 7000
 

La setta risulta presente anche nelle seguenti province o comuni: Altilia e Campora S. Giovanni (CS), Cuneo, Enna, La Spezia, Piacenza, Trapani.
 
 

Nota 13 (pagina 11) 

Questo risultato si otterrebbe imponendo un percorso articolato in tre tappe:

 
 
ISOLAMENTO: 
 
- Allontanamento dalla comunità sociale e dal contesto familiare, per indurre la perdita di ogni altro punto di riferimento;
 
- Senso di superiorità, per spezzare tutti i rapporti precedenti
 
- Bomba di affettuosità ("love bomb"), per rinsaldare il senso di appartenenza al gruppo  
- Rimozione della privacy, per impedire l'esame personale
 
- Obbligo del conferimento al gruppo di tutti i propri averi, per indurre dipendenza finanziaria

 
INDOTTRINAMENTO: 

- Rigetto sistematico ed aprioristico dei vecchi valori
 
- Sottoposizione a letture di difficile comprensione
 
- Incoraggiamento all'obbedienza cieca, al senso gerarchico ed all'aproblematicità
 
- Richiesta di conformità a codici di vestiario, per accentuare l'idea della diversità da tutti gli altri
 
- Senso del mistero, della partecipazione ad un disegno insondabile
 
- Uso di preghiere o formule ripetitive, che riducono il senso critico

 
 
MANTENIMENTO: 

- Attività fisica prolungata, impegno mentale continuo e privazione del sonno, accompagnati da un'alimentazione poco equilibrata per creare uno stato di affaticamento (che inibisca la ribellione) e di reattività agli stress emozionali
 
- Deresponsabilizzazione, per scoraggiare iniziative personali
 
- Pressione psicologica costante da parte degli altri membri, per evitare improvvisi ripensamenti
 
- Induzione di senso di colpa e paura di punizione in caso di dubbi e pensieri negativi

 
- Abitudine ad usare un linguaggio criptico, per rendere più difficile la comunicazione con l'esterno
 
 
 
Torna all'Indice
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, impaginazione e codice html - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it